Tutti i doni portano in sé la potenzialità di un legame: nel dono che riceviamo c’è sia la gratuità dell’offerta sia un invito ad accoglierla e in questo c’è in gioco non solo il dono ma le stesse persone tra cui avviene l’atto del dono. Nel dono si creano legami. Ma cosa significa accogliere un dono e la persona che me lo offre?

“Lo Spirito Santo che il Padre manderà nel mio nome, lui vi insegnerà ogni cosa”: da queste parole di Gesù capiamo che lo Spirito Santo non è un semplice dono, ma è una persona, inviata in dono per noi. Come accoglierlo? Prima di tutto desiderandolo, invocandolo! Perché non posso accogliere nella mia vita ciò che non desidero. E poi lasciando che questa Persona impregni sempre più la mia vita, guidi i miei passi e le mie scelte, facendomi crescere in tutte le mie potenzialità di dono e di amore. 

Desideri scoprire quali doni lo Spirito ha in serbo per te?

(Gv 14,15-16.23b-26)

Condividi
Questo sito utilizza cookies indispensabili per il suo funzionamento. Cliccando Accetta, autorizzi l'uso di tutti i cookies.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy